Liguria24 - Liguria Notizie in tempo reale, news in Liguria: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Anche a Imperia visite gratuite per la “Giornata Mondiale della Vista”

Imperia. Ha riscosso grande successo l’iniziativa presentata in piazza Dante dall’Unione Italiana Ciechi e Ipovedenti U.I.C.I. sezione di Imperia e Lions Club “Imperia Torre”, nella giornata mondiale dedicata ai problemi della vista, che quest’anno si è svolta il 12 ottobre. I cittadini interessati hanno potuto sottoporsi ad uno screening gratuito della vista, all’interno del pulmino polifunzionale messo a disposizione dai Lions di Imperia, dove la dottoressa Pollarolo ha misurato, ai numerosi pazienti in fila, il tono oculare, per valutare lo stato di salute dell’occhio ed eventualmente segnalare delle anomalie da approfondire e verificare presso le strutture sanitarie preposte. La vista è un bene prezioso e va controllata, anche se non si ha alcun sintomo: l’inizio di molte malattie oculari può infatti passare inosservato. Solo attraverso un controllo periodico, effettuato presso un medico oculista, si possono prevenire o curare eventuali patologie degli occhi.

La “Giornata Mondiale della Vista“, alla quale ha aderito l‘UICI in collaborazione con Lions “Imperia Torre” viene celebrata ogni anno il secondo giovedì di ottobre dall’Agenzia Internazionale per la Prevenzione della Cecità-IAPB Italia onlus, insieme all’Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS), per promuovere queste iniziative gratuite di prevenzione in circa 100 città italiane. C’è stata anche la distribuzione di materiale informativo, agli interessati, dai membri delle associazioni promotori dell’iniziativa. E’ stato inoltre presentato il progetto “Stessa strada per crescere insieme”, nato a livello nazionale dalla collaborazione di UICI, IRIFOR e Consiglio Nazionale Ordine degli Psicologi. L’iniziativa prevede un sostegno psicologico per le famiglie che abbiano nel nucleo familiare una persona con problemi alla vista. In tutta Italia, e anche a Imperia, 140 psicologi hanno messo a disposizione, le loro competenze e la loro lunga esperienza professionale nel campo della disabilità visiva. La proposta è rivolta principalmente a genitori di bambini e ragazzi ciechi ed ipovedenti, con disabilità visiva congenita, acquisita o con pluridisabilità. Tra i suoi obiettivi, il progetto ha quello di creare una rete di sostegno, perché le famiglie non siano lasciate sole.

... » Leggi tutto

Più informazioni su