Liguria24 - Liguria Notizie in tempo reale, news in Liguria: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Camporosso, una folla commossa per l’addio a Giuseppe De Leo. “La sua morte è ingiusta”

Camporosso. Un corteo silenzioso di oltre mille persone ha scortato il feretro di Giuseppe De Leo, portato in spalla dagli amici, dall’oratorio dei Neri fino alla chiesa di San Marco Evangelista in piazza Padre Santo dove il vescovo diocesano Antonio Suetta ha celebrato i funerali del giovane, morto a 24 anni in un incidente stradale mentre si trovava in Croazia.

“E’ molto difficile oggi dire qualcosa”, ha detto il vescovo nella sua omelia, “Non soltanto per la commozione che ci chiude la bocca, ma soprattutto per il mistero e per la tristezza dinanzi alla quale ci troviamo. Allora credo che l’atteggiamento più giusto, più buono per il nostro cuore e più autentico, sia quello di lasciare risuonare in noi la parola del Signore che abbiamo appena ascoltato, senza la pretesa che questa sia una risposta immediata alle domande che gridano in noi. Le domande che gridano in noi sono semplicemente riassunte in un ‘perché?’. La morte è incomprensibile, è davvero ingiusta, la morte è la peggiore delle ingiustizie e così ci rivolgiamo al Signore domandandogli il perché. La morte è sempre dolorosa, in qualunque modo e tempo della vita accada. Ma la morte di Giuseppe ci appare ancora più ingiusta, perché prematura e improvvisa. Non abbiamo la pretesa che il Signore risponda a noi, ma il desiderio e la disponibilità che il Signore consoli il nostro cuore”.

... » Leggi tutto

Più informazioni su