Liguria24 - Liguria Notizie in tempo reale, news in Liguria: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Bordighera, ecco come sarà l’Evento Monet: mostre, passeggiate e rete museale sul territorio

Bordighera. Due piani di allestimento, con un percorso che dalla storia di Claude Monet, che il visitatore potrà apprendere attraverso dispositivi multimediali, conduce a uno dei capolavori del pittore impressionista: “La Vallée de Sasso effet de soleil”, dipinto da Monet a Bordighera nel 1884 e oggi custodito al Museo Marmottan di Parigi. La tela, insieme con “Le Chateau de Dolceacqua”, dipinta sempre da Monet e ospitata a Dolceacqua, sarà visibile dal 30 aprile al 28 luglio, nella splendida cornice offerta da Villa Regina Margherita, fulcro dell’Evento Monet.

Per arricchire l’offerta, come spiegato stamane in commissione consiliare dall’esperto, il professore Aldo Herlaut, nel corso della prima commissione consiliare sul Turismo dell’amministrazione Ingenito, il percorso espositivo porterà il visitatore in altre due sale della villa: la prima ospiterà una quindicina di opere, di cui quattro tele di proprietà del Comune di Bordighera, realizzate da artisti dell’Ottocento che hanno vissuto o soggiornato nella Città delle Palme: opere di Giuseppe Ferdinando Piana, Hermann Nestel, Pompeo Mariani, Ascan Wilhelm Lutteroth, Karl Lorenz Rettich e altri ancora. La mostra sarà curata dal presidente del consiglio comunale, Marco Farotto, artista ed esperto d’arte. I quadri permetteranno al visitatore, e ai bordigotti stessi, di avere una visione della Bordighera di fine Ottocento e inizio Novecento: la città che vide lo stesso Monet, nel corso del suo soggiorno. Oltre alle quattro tele di proprietà comunale, la mostra vedrà opere provenienti dalle collezioni private dell’ingegnere Giuseppe Bessone, del dottor Rodolfo Berro e del ventimigliese Franco Trucchi.

... » Leggi tutto

Più informazioni su