Liguria24 - Liguria Notizie in tempo reale, news in Liguria: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Un Venerdì Santo nel segno della tradizione con il pescato ligure

Liguria. Dalle acciughe alle triglie, dai moscardini ai gamberi, dalle mostelle ai muscoli: in Liguria per il Venerdì Santo la scelta di quasi sette liguri su dieci (68%) ricade su piatti a base di pesce preparati con il pescato di stagione, interamente a miglio zero, sano e genuino.

È quanto riporta Coldiretti Liguria, specificando che in questa occasione è soprattutto il pesce azzurro, e in particolar modo le acciughe a farla da padrone. Per l’acciuga la stagione di pesca è iniziata a fine marzo, con la partenza da tutti i porti regionali delle lampare che, con i circa 100 membri degli equipaggi, saranno impegnate per i prossimi mesi in questo lavoro fondamentale per l’economia delle imprese ittiche locali. L’usanza di consumare pesce nel venerdì che precede la Pasqua, rientra in quel bagaglio di tradizioni religiose e culturali che caratterizzano la nostra storia, dove il consumare pesce dai costi contenuti rispecchia i criteri di sobrietà richiesti dalla ricorrenza, senza tuttavia rinunciare al gusto e alla salute. La “legge” dell’astinenza non proibisce, infatti, di consumare pesce, uova e latticini, ma mette al bando cibi e bevande particolarmente ricercati o costosi.

... » Leggi tutto

Più informazioni su