Liguria24 - Liguria Notizie in tempo reale, news in Liguria: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Agricoltura sociale, Coldiretti Liguri: “Dopo 4 anni di attesa arriva l’importante decreto”

Liguria. Dall’ortoterapia alla pet therapy, dall’agri-asilo agli orti sociali: nuovi modelli socioeconomici, che hanno come protagonista indiscusso l’agricoltura e il suo ruolo nel mondo del welfare, dove entra con progetti imprenditoriali dedicati esplicitamente ai soggetti più vulnerabili della società, che devono fare i conti con la cronica carenza dei servizi alla persona. In Liguria grande slancio a questo genere di attività può arrivare dalla misura dell’attuale PSR dedicato al sostegno per la diversificazione delle attività agricole in attività riguardanti l’assistenza sanitaria, l’integrazione sociale, l’agricoltura sostenuta dalla comunità e l’educazione ambientale, aperta fino al prossimo 31 luglio.

È quanto riporta Coldiretti Liguria nell’esprimere apprezzamento per l’attesa pubblicazione sul sito del ministero dell’agricoltura del decreto che definisce i requisiti minimi e le modalità previste all’articolo 2, comma 1, della legge 141/2015 sull’agricoltura sociale. Il decreto chiarisce finalmente che le aziende agricole in forma singola o associata e le cooperative sociali il cui reddito da attività agricola sia superiore al 30 per cento del totale, possono essere riconosciute come soggetti che erogano servizi di agricoltura sociale. Le attività riconosciute a favore delle cosiddette fasce deboli vanno dall’inclusione di persone con problemi di dipendenza (droga e alcool in particolare), ortoterapia, ippoterapia e altre attività con disabili fisici e psichici di diversa gravità, fino ad attività che seguono il reinserimento sociale e lavorativo di persone emarginate (minori a rischio, disoccupati di lunga durata, ecc.) oppure che puntano allo sviluppo di un’attività agricola volta al miglioramento del benessere e della socialità (agriasilo, orti per gli anziani, ecc.).

... » Leggi tutto

Più informazioni su