Liguria24 - Liguria Notizie in tempo reale, news in Liguria: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Dissesto idrogeologico, Salvatore (M5S): “La Regione che cosa ha fatto dal 2015 a oggi per prevenire il dissesto?”

Regione. “I recenti, violenti fenomeni temporaleschi che hanno portato l’Arpal a diramare l’allerta rossa nelle zone A, B, D della nostra regione si sono purtroppo conclusi con allagamenti, frane e smottamenti con dannose chiusure di molte strade e autostrade. Vedendo quanto è accaduto in Liguria tra ottobre e novembre, e constatando l’entità dei danni, che anche quest’anno hanno presentato un conto salato, non possiamo che chiederci quali azioni abbia svolto l’amministrazione regionale per far fronte al rischio che da anni incombe in Liguria. Rischio che, come ribadisco da tempo, va affrontato in un’ottica di prevenzione e non solo di emergenza”. Così, la capogruppo regionale del M5S Alice Salvatore presentando, nell’odierna seduta consiliare, l’interrogazione sulla grave situazione di dissesto idrogeologico della Liguria e sulla necessità di interventi urgenti da parte della Regione.

“Nel 2015, nell’ambito del Piano Operativo Nazionale – spiega poi – è nato il piano stralcio per le aree metropolitane e le aree urbane, al fine di assicurare l’avvio degli interventi più urgenti, costituito da un insieme di interventi di mitigazione del rischio riguardanti le aree metropolitane e le aree urbane con alto livello di popolazione esposta a rischio idrogeologico, con un costo stimato di circa 1.2 miliardi di euro. Stando alla Corte dei Corti, che ha eseguito un’indagine sul fondo progettazione contro il dissesto 2016-2018 e pubblicata il 31 ottobre 2019, le risorse effettivamente erogate alle Regioni italiane dal 2017 alla fine del 2018 rappresentano solo il 19,9% dei 100 milioni di euro in dotazione al fondo in questione a causa dei ritardi nella presentazione di progetti cantierabili”.

... » Leggi tutto

Più informazioni su