Liguria24 - Liguria Notizie in tempo reale, news in Liguria: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Aggressioni operatori sanitari, Uls: «L’emergenza non si ferma solo con pene più severe»

Genova. «Assistiamo all’ennesima scelta politica di un Governo che spera di limitare il bollettino di guerra quotidiano delle aggressioni al personale sanitario con provvedimenti tampone. L’inasprimento delle pene e la procedibilità d’ufficio non faranno abbassare i toni e le mani a chi continuerà a veder leso il proprio diritto alla Salute a causa di tagli perpetrati da anni a risorse e personale» – dichiara l’ULS-Unione Lavoratori Sanità.

«Gli operatori sanitari speravano nelle tutele riconosciute dalla qualifica di pubblico ufficiale, status riconosciuto a portalettere, capotreni e insegnanti di scuole pubbliche ma non a medici, infermieri e il restante personale sanitario, tra l’altro con il benestare della Consulta delle professioni sanitarie e socio sanitarie. D’altronde se si dovesse pensare di fermare atti violenti, aggressioni verbali e fisiche con il codice penale appeso nelle corsie o nei Pronto Soccorso, ci si scontrerebbe con la realtà un tantino diversa che affrontano i Lavoratori del Servizio Sanitario Nazionale da 10 anni a questa parte» – dice.

... » Leggi tutto

Più informazioni su