Economia

Piano Casa, bagarre in commissione ambiente: botta e risposta tra maggioranza e opposizione

Piano Casa, bagarre in commissione ambiente: botta e risposta tra maggioranza e opposizione

Liguria. “La Giunta Toti dovrà fare marcia indietro su molti punti del Piano Casa. Dopo i rilievi fatti dal Governo, infatti, anche la maggioranza si è finalmente accorta che, questa legge, così com’è stata presentata e approvata, presentava troppe criticità. E magari se il centrodestra ci avesse ascoltato per tempo, avrebbe evitato di fare una figuraccia a livello nazionale. Entrando nello specifico delle critiche arrivate da Roma è soprattutto sui Parchi che la Giunta dovrà correggere la legge” affermano i consiglieri regionali del Pd Raffaella Paita e Giovanni Lunardon dopo la bagarre in commissione regionale sul Piano Casa.

“Nonostante le dichiarazioni della Giunta e della maggioranza, questa nuova legge urbanistica partorita dal duo Scajola-Toti presenta molti lati oscuri. E a dirlo, ora, non è solo l’opposizione in Consiglio regionale, ma anche il Governo. Il centrodestra dovrà fare marcia indietro su parecchi punti di questo Piano Casa, tanto che ci chiediamo per quale ragione non l’abbia modificato quando i nostri consiglieri regionali avevano sollevato le stesse perplessità in aula. E’ dovuto intervenire il Governo per far capire alla Giunta che questa legge non andava bene. Un’altra dimostrazione della mediocrità di questa maggioranza” concludono.

“Oggi in commissione Ambiente abbiamo avuto la conferma di quello che abbiamo sempre detto e ripetuto sul Piano casa: una legge profondamente sbagliata che porterà una nuova colata di cemento su una regione già fortemente martoriata dalla precedente amministrazione di centrosinistra” afferma Marco De Ferrari, portavoce MoVimento 5 Stelle Liguria.

» leggi tutto su www.ivg.it