Altre News

“Albissola Picta”, ecco il piano del colore degli edifici storici

“Albissola Picta”, ecco il piano del colore degli edifici storici

Albissola Marina. Il patrimonio artistico costituito dalle facciate dipinte ad affresco degli edifici storici, con i loro suggestivi trompe l’oeil, è un bene prezioso non soltanto per motivi di memoria storica ma per il rafforzamento dell’identità locale, l’incremento del valore patrimoniale degli edifici, la qualità della vita urbana e la valenza turistico-culturale che esso può rappresentare. “Il degrado diffuso degli impianti cromatico-decorativi originali è sotto gli occhi di tutti – dicono dal Comune – e le tracce rimaste corrono un forte rischio di sparizione per l’effetto degli agenti atmosferici o per le ritinteggiature non sempre conformi, che hanno cancellato ogni volta le tracce precedenti”.

“Albissola Picta” esprime la volontà dell’Amministrazione Pubblica di adottare uno strumento operativo di salvaguardia che assicuri il recupero futuro di tale patrimonio affidando all’arch. Marina Gariboldi ed al prof. Giovanni Brino (architetto torinese con all’attivo una trentina di piani del colore in tutto il mondo) il compito di fare il punto sugli studi finora eseguiti e, attraverso la loro comparazione e la loro verifica, addivenire alla formazione di un piano del colore che salvaguardi definitivamente il patrimonio storico artistico del centro urbano di Albissola Marina attraverso una strumentazione normativa approfondita e di facile applicazione.

Il progetto, diviso in fasi, prevede un primo studio basato su approfondimenti bibliografici e su documenti già in possesso dell’Amministrazione, atto alla messa a fuoco degli impianti cromatici decorativi originali delle facciate e propedeutico per la seconda fase di elaborazione delle indicazioni normative specifiche. Successivamente, sono previste una fase diagnostica intermedia di accertamento tramite rilievi stratigrafici puntuali e ed un intervento dimostrativo finale.

» leggi tutto su www.ivg.it