Altre News

“Imperia segreta” il libro scritto da due cronisti di provincia

“Imperia segreta” il libro scritto da due cronisti di provincia

Imperia. S’intitola “Imperia segreta” e raccoglie diverse storie come la strana vicenda dell’alfiere invisibile, la tragedia di Ivanoe Amoretti, l’assassinio di Hagere, e poi la nascita e la fine di un porto, il declino del pastificio Agnesi.

Personaggi, vicende e misteri di una città, Imperia, che tanti confondono ancora con Imola o che pensano in provincia di Sanremo. Città strana, Imperia, capace di cadute precipitose ma anche di slanci improvvisi e resurrezioni, in tutti gli ambiti, da quello sportivo a quello industriale. Il libro scritto da Giorgio Bracco e da Maurizio Vezzaro (il primo è giornalista del Secolo XIX il secondo della Stampa) vuole far risaltare le mille sfaccettature di questo capoluogo così atipico, venuto alla luce in epoca fascista e dunque ancora giovane, forse acerbo, anche se dietro la sua nascita ci sono vicissitudini di secoli. Gli imperiesi? Gente dalla tempra forte che ha dato tanto alla storia patria, un poco musoni magari, ma anche tenaci, probabilmente diffidenti, però grandi di cuore. Attraverso ricostruzioni storiche, testimonianze di prima mano, articoli di giornali d’epoca, emergono figure dimenticate, si stagliano angoli di città meritevoli di attenzione e studio, si svelano fatti inediti.

imperia segreta

» leggi tutto su www.riviera24.it