Economia

Tirreno Power, Rsu: “Ora l’alternativa”. Toti: “Passo verso il futuro”

Tirreno Power, Rsu: “Ora l’alternativa”. Toti: “Passo verso il futuro”

Vado Ligure. “In parte ce lo aspettavamo, vista l’aria che tirava…Certamente la decisione del Cda di Tirreno Power e la dismissione del carbone non è una buona notizia, ma se questo Paese vuole cambiare indirizzi energetici allora si trovi una valida alternativa per il sito vadese: occorre lavorare per una riqualificazione industriale che possa salvaguardare i posti di lavoro”. Questo il commento della Rsu sindacale di Tirreno Power dopo l’annuncio dell’azienda per la ormai ex centrale a carbone di Vado Ligure.

“A questo punto la vertenza stringe ancora di più e dall’incontro con il ministro Calenda il prossimo 9 giugno si dovrà iniziare un percorso nuovo che possa assicurare un sito produttivo nelle aree di Vado Ligure” aggiunge.

“Quella del carbone una battaglia persa? Forse sì, ma ora bisogna vincere la guerra…”: mantenere i posti di lavoro e garantire adeguate tutele ai lavoratori nel difficile momento di transizione”.
“L’importante è che le aree restino ad uso produttivo e industriale, magari pensare ad un polo di innovazione tecnologica nel campo dell’energia e attrarre nuovi investimenti, anche pubblici. Certamente noi proseguiremo la nostra battaglia per non lasciare morire un’altra realtà industriale da oltre 1.000 posti di lavoro” conclude l’Rsu.

» leggi tutto su www.ivg.it