Altre News

La ricetta di Paolo Buscaglia (Qui Laigueglia): “Outdoor, cultura e buon cibo per rilanciare la Riviera”

La ricetta di Paolo Buscaglia (Qui Laigueglia): “Outdoor, cultura e buon cibo per rilanciare la Riviera”

Laigueglia. La ricetta per attirare turisti in Riviera: outdoor, cultura, natura, famiglie e buon cibo. Lo stimolo arriva da Paolo Buscaglia, portavoce della rete di impresa “Qui Laigueglia” nata 4 anni fa. “Eravamo partiti in 16-17, ora siamo 25, quasi tutti alberghi, e della rete fanno parte anche due ristoranti e due stabilimenti balneari – racconta Bucaglia – Tra le attività che hanno fatto conoscere il borgo marinaro il “Nordic Walking”, un’attività outdoor molto in voga, che abbina natura, aggregazione, sport e sociale, ma che soprattutto non comporta grosse spese e si rivolge a un pubblico molto ampio”.

A Laigueglia esiste il primo parco di Nordic Walking della Liguria, con otto percorsi che vanno dalla collina alla spiaggia che ogni anno richiama migliaia di turisti anche dai Paesi dell’Europa centrale. “Non abbiamo niente da invidiare a nessuno e nel confronto con altre realtà turistiche italiane sia ai primi posti nel rapporto qualità-prezzo. La qualità oramai non è più una percezione, si pesa in maniera quasi scientifica. Le nostre strutture sono apprezzate e abbiamo una clientela fidelizzata, che supera l’80 per cento, ma – dice convinto Paolo Buscaglia – possiamo sicuramente fare di più. La provincia di Savona ha un ottimo clima, ma da solo non è sufficiente a creare una vera motivazione di vacanza specie nel periodo invernale”.

Come fare allora? “Dobbiamo trovare prodotti che siano appetibili, che possano suscitare l’interesse di nuove tipologie di turisti – risponde Buscaglia – Facciamo squadra: enti, imprenditori turistici e commerciali. Solo con iniziative sinergiche possiamo davvero fare grandi cose dando priorità assoluta alla ricerca di nuove nicchie di mercato”.

» leggi tutto su www.ivg.it