Cronaca

San Bartolomeo al mare, il braccio di ferro Amat-Comune finisce in tribunale: in ballo 304.000 euro di debito

San Bartolomeo al mare, il braccio di ferro Amat-Comune finisce in tribunale: in ballo 304.000 euro di debito

San Bartolomeo al mare. L’Amat di Imperia porta in Tribunale il Comune per un pregresso da saldare. Così la giunta comunale ha autorizzato il sindaco a “resistere in giudizio” contro la Spa imperiese, che ha fatto emettere dal suo legale un decreto ingiuntivo. Il saldo da pagare è di ben 304.000 euro, oltre gli interessi di mora per le singole fatture scadute.

La deliberà di giunta è stata ratificata in data odierna ed ora toccherà agli uffici preposti individuare un avvocato che tuteli, in sede legale, l’interesse dell’ente. Ente che, secondo quando si legge nel documento è chiamato “al pagamento in via solidale” con Rivieracqua Spa, la municipalizzata che attualmente si occupa delle forniture idriche al Comune del golfodianese.

» leggi tutto su www.riviera24.it