Sport

Lavagnese all’inseguimento della vetta. Solo pari per il Recco ad Arma

Lavagnese all’inseguimento della vetta. Solo pari per il Recco ad Arma

Undicesima giornata di campionato in Serie D con le genovesi tutte in campo, finalmente, dopo l’allerta meteo che sette giorni fa ha impedito allo Sporting Recco di scendere in campo. La Lavagnese vola col vento in poppa, ottenendo la terza vittoria consecutiva e ponendosi come pretendente principale del primato del Gavorrano.

A Fezzano i bianconeri vincono in rimonta al termine di una partita giocata su ritmi sostenuti, ma che ha mostrato come la squadra di Tabbiani possa puntare in alto. La Fezzanese invece si mangia le mani visto che parte meglio, con una conclusione pericolosa di Lamioni che trova la deviazione decisiva di Gavellotti. Al 15° si vede la Lavagnese con Currarino, la cui conclusione è centrale e parata da Otranto Godano.  Sul ribaltamento di fronte i levantini vengono puniti. Una disattenzione della difesa bianconera costa carissimo, perché Cragno ne approfitta ed insacca l’1-0. Passano tre minuti e Croci sfiora il gol con un bel colpo di testa dopo un duetto con Currarino, ma la conclusione dell’attaccante si stampa sulla traversa.

Ancora Lavagnese che al 31° ci riprova con Currarino, la cui conclusione è deviata in corner da Viscardi.  Poco dopo si rivede la Fezzanese con Cragno che chiama alla respinta Gavellotti. Ma è la Lavagnese a dominare, con Croci che ancora di testa riceve da Currarino. Otranto Godano vola e mette in corner con un grande intervento.

» leggi tutto su www.genova24.it