Altre News

Carcare, il Calasanzio riaccoglie il dirigente scolastico Fulvio Bianchi: “Guardiamo al futuro”

Carcare, il Calasanzio riaccoglie il dirigente scolastico Fulvio Bianchi: “Guardiamo al futuro”

Carcare. “Un’opportunità non prevista, ma quanto mai gradita quella che mi si è presentata quando l’Amministrazione scolastica provinciale mi ha proposto un ritorno in Val Bormida come reggente del Liceo “Calasanzio” di Carcare, da abbinare alla mia dirigenza del liceo Scientifico “Grassi” di Savona. Una nuova sfida, senza dubbio impegnativa, che ho accettato con piacere e con entusiasmo”. Queste le parole del professor Fulvio Bianchi, che dal primo settembre 2016 è nuovamente a capo, almeno per l’anno 2016 – 2017, dell’antico e prestigioso istituto valbormidese.

Il professor Bianchi era già stato preside del Calasanzio dal 2006 al 2012, quando poi si era trasferito a Savona. Commenta Bianchi: “L’esperienza decisamente positiva che avevo già vissuto presso questa scuola mi ha spronato a farvi ritorno per sostituire la professoressa Paola Salmoraghi, alla quale mi lega, per altro, una profonda stima non disgiunta da un sincero affetto. Del resto proprio io ero stato il suo mentore nel cosiddetto anno di prova che ha poi portato la Salmoiraghi alla sua nomina ufficiale come dirigente del Calasanzio”.

E aggiunge Bianchi: “Quelli della mia presidenza sono stati anni in cui siamo riusciti ad ottenere l’ampliamento degli indirizzi istituendo anche il Linguistico, oltre ai due storici corsi di Classico e Scientifico. Inoltre, era stato avviato anche il doppio diploma Esabac, dapprima nello Scientifico bilingue e poi nell’ambito del Linguistico. Ma non solo, perchè era nato, proprio durante il mio ultimo anno carcarese, anche Archè, in stretta collaborazione con l’Istituto Internazionale di Studi Liguri. Il titolo di questo percorso, proposto proprio dal sottoscritto, vuole richiamare l’idea del principio, dell’origine, fondamentale per intraprendere una qualunque ricerca”.

» leggi tutto su www.ivg.it