Cronaca

Breil sur Roya, no borders a giudizio: “Processi indegni contro la solidarietà”

Breil sur Roya, no borders a giudizio: “Processi indegni contro la solidarietà”

Breil sur Roya. Verranno processati il prossimo 23 novembre, presso il tribunale di Nizza, i due no borders Cédric Herrou e Pierre-Alain Mannoni.

Cédric Herrou, agricoltore di Breil sur Roya, è accusato di “occupazione illegale di locali privati” nei quali, lo scorso 17 ottobre, avrebbe accolto alcune decine di migranti trovati mentre percorrevano i sentieri di montagna della vallata. Oltre a questa accusa, Herrou dovrà rispondere anche di “favoreggiamento al soggiorno e al transito illegali”. Pierre-Alain Mannoni, invece, insegnante e membro del consiglio scientifico regionale del patrimonio naturale, è stato arrestato a Nizza mentre accompagnava tre ragazze eritree alla stazione.

In vista dell’udienza, i no borders si preparano a sostenere i due solidali e “tutti i cittadini perseguiti a causa di gesti di solidarietà”.

» leggi tutto su www.riviera24.it