Cronaca

Loano, ladri di vestiti in azione alla piscina comunale. Doria Nuoto rassicura: “Vigilanza al massimo”

Loano, ladri di vestiti in azione alla piscina comunale. Doria Nuoto rassicura: “Vigilanza al massimo”

Loano. Vestiti, giacche e scarpe e perfino ciabatte, accappatoi e pinne. Sono questi alcuni dei beni che, nell’ultimo periodo, sono stati rubati ai frequentatori della piscina comunale di Loano da alcuni ladri non ancora identificati che pare abbiano eletto come loro “terreno di caccia” preferito gli spogliatoi del palazzetto dello sport “Eliodoro Garassini” di località Fey.

Nell’ultimo periodo pare che nel mirino dei “soliti ignoti” siano finite soprattutto le ragazze (tutte di età compresa tra i 12 e i 14 anni circa) che frequentano il corso di nuoto sincronizzato che si tiene di sera, più o meno tra le 20 e le 22. L’ultimo episodio si è verificato qualche giorno fa: al suo rientro negli spogliatoi, la ragazza ha scoperto che le erano stati rubati un parka e un paio di scarpe. Altre giovani atlete si sono ritrovate il borsone aperto e in disordine ma fortunatamente non hanno subito furti.

Questa lunga serie di episodi ovviamente ha messo in allarme i genitori delle ragazze: “Purtroppo non è la prima volta che questi furti si verificano – spiegano mamme e papà – In passato ci sono già stati casi del genere. Non per niente la Doria Nuoto, cioè la società che gestisce la piscina, invita gli utenti a non lasciare nulla di incustodito negli spogliatoi e ad utilizzare gli armadietti e a chiuderli con i lucchetti. Ma è già successo che questi siano stati scassinati. I ladri rubano per lo più vestiti e scarpe. In qualche caso è accaduto che alcune ragazze siano tornate a casa in ciabatte e accappatoio”.

» leggi tutto su www.ivg.it