Altre News

Frane e strade chiuse, l’allarme della Frascheri: “Rischiamo l’isolamento e la ‘morte’ di questi territori”

Frane e strade chiuse, l’allarme della Frascheri: “Rischiamo l’isolamento e la ‘morte’ di questi territori”

Bardineto. Ritrovarsi in “isolamento totale”. E’ lo spauracchio che aleggia intorno a molte delle zone recentemete colpite dal maltempo, soprattutto quelle dell’entroterra, dove molte strade sono inagibili a causa di frane. Ne sanno qualcosa nei comuni di Bardineto e Calizzano e relative frazioni dove il Bormida ed i torrenti affluenti sono esondati ovunque stravolgendo il territorio e la sua conformazione.

La violenza delle acque ha trascinato via con sé qualsiasi cosa. Il fango ha invaso cantine, seminterrati, piano terra di molte abitazioni ed attività commerciali. Molti esercizi hanno subito danni ingenti, sia per la mancanza temporanea di energia elettrica sia per i danni provocati dal fango che ha imbrattato attrezzature e materiali, irrimediabilmente destinati al macero perché non recuperabili. La rete fognaria e quella idrica sono state pesantemente danneggiate. Oltre a tutti questi problemi ce n’è un altro che non è assolutamente di poco conto: la viabilità.

Tutte le principali vie di scorrimento risultano danneggiate almeno in parte. Ovunque si registrano crolli e frane che con l’imminenza della stagione invernale e l’arrivo di altre precipitazioni, anche a carattere nevoso, potrebbero compromettere in maniera definitiva le possibilità di comunicazione di queste zone con i territori limitrofi del Basso Piemonte e della Riviera Ligure.

» leggi tutto su www.ivg.it