Cronaca

Target Zero: a Recco l’educazione stradale arriva nelle scuole

Target Zero: a Recco l’educazione stradale arriva nelle scuole

Grande successo a Recco per la giornata dedicata all’Educazione Stradale nelle scuole primarie. Oltre 450 alunni sono stati impegnati in un corso di educazione alla guida con marionette, musica, burattini e canto. “Rispettare i segnali stradali significa rispettare la vita”: questo il principio fondamentale e cardine di tutto l’incontro.

Lo spettacolo – della durata di quaranta minuti circa e che ha visto dividersi i bimbi in tre gruppi da 150 ciascuno – rientra nel progetto Target Zero, che ha come scopo la sensibilizzazione verso il rispetto delle norme del codice della strada; progetto che ha permesso l’installazione non solo dei VelOk sull’Aurelia ma anche della disposizione degli occhi di gatto in prossimità degli attraversamenti pedonali.

“I guidatori di domani – sottolinea il Comandante della Polizia Municipale di Recco Mirko Mussi – si sono dimostrati partecipativi e ben concentrai sul tema. Hanno cantato e sono stati coinvolti in prima persona su alcuni principi di educazione stradale e di rispetto per gli altri e per l’ambiente”.

» leggi tutto su www.genova24.it