Cronaca

Amt pronta a esternalizzare un altro milione di km, i sindacati: “Azienda senza futuro”

Amt pronta a esternalizzare un altro milione di km, i sindacati: “Azienda senza futuro”

Genova. Amt non ha il patrimonio necessario per partecipare alla gara per il bacino unico. Inoltre al bilancio di quest’anno mancano 2 milioni di euro che dovrà appianare Tursi con l’ultimo assestamento, Infine l’intenzione dell’azienda per il prossimo anno è quella di esternalizzare un altro milione di chilometri (dopo i 630 mila di quest’anno, che hanno coinvolto una ventina di linee collinari).

E’ quanto ha appreso ieri i sindacati Filt Cgil, Fit Cisl, Faisa Cisal, Uiltrasporti e Ugl nel corso di un incontro con l’azienda. La preoccupazione per il futuro del tpl genovese è tanta visto che la gara, se probabilmente verrà indetta a metà del prossimo anno, difficilmente potrà portare a un’assegnazione già dal 1 gennaio del 2018. Di conseguenza la Regione sarà costretta a chiedere l’ennesima proroga.

La situazione è assolutamente incerta a partire dal bacino che sarà previsto dalla gara. Lotto unico? E quindi un’ati tra Amt, Atp e un privato? oppure due lotti, uno per il territorio urbano e uno per l’extraurbano? Su questo punto è la città metropolitana che deve decidere avvalendosi della consulenza di un advisor. Proprio oggi i sindacati avranno un incontro in città metropolitana.

» leggi tutto su www.genova24.it