Cronaca

Referendum, Arci, Anpi e SI festeggiano: “Battaglia vinta”

Referendum, Arci, Anpi e SI festeggiano: “Battaglia vinta”

Genova. C’è grande soddisfazione nella sede dell’Arci dove Costituzione e democrazia ha atteso i risultati dello spoglio insieme ai cittadini che in questi mesi si sono impegnati per dire No alla riforma Boschi-Renzi.

Massimo Bisca, presidente Anpi Genova, dichiara soddisfatto: “l’alta percentuale di votanti dimostra che nonostante i pochi mezzi di comunicazione le persone hanno capito il messaggio di Anpi e Costituzione e democrazia. Vanno rispettati gli elettori e va tenuto conto del loro responso. Sono persone che si riconoscono nella Costituzione e nei valori della Resistenza. Il nostro impegno, continua, non finisce qui bisogna riprendere quei valori e le nostre radici per applicare la Costituzione fino in fondo nei dettati e negli indirizzi che ha sempre dato. Un grazie di cuore a tutti coloro che si sono impegnati con il loro tempo togliendolo anche alla famiglia e al lavoro.”

Con Bisca c’è l’avvocato Mario Epifani, di Costituzione e democrazia che aggiunge “gli elettori che hanno partecipato al referendum in così alto numero hanno dimostrato di avere compreso il significato di questo pasticcio che avrebbe sconvolto la costituzione. Dopo questo voto i grandi padri costituenti tornano finalmente a riposare in pace. Spetterà a noi di impegnarci al rispetto e alla applicazione della costituzione nata dalla resistenza”.

» leggi tutto su www.genova24.it