Sanità, i sindacati: “Libro bianco e riforma significano privatizzazioni?”

Le dichiarazioni del presidente della Regione Giovanni Toti, rispetto all’obiettivo di privatizzare il quindici per cento della sanità ligure, apre un nuovo scenario e svela quello che sembra essere il vero indirizzo della riforma sanitaria.

Dalla presentazione del libro bianco ad oggi, a quasi un anno di distanza, finalmente si legge chiaramente, nelle parole del presidente, quello che si sospettava da tempo:

Il nuovo modello sanitario della Liguria clona il ricco modello lombardo-veneto, che poco si adatta alle condizioni liguri., mentre di fatto, si sta logorando il servizio sanitario pubblico, non si assume il personale necessario ed aumentano i dirigenti.

» leggi tutto su www.genova24.it