Altre News

Ventimiglia, tragedia sfiorata sul cavalcavia di Roverino: moto come proiettili si speronano e investono auto

Ventimiglia, tragedia sfiorata sul cavalcavia di Roverino: moto come proiettili si speronano e investono auto

Ventimiglia. Grave incidente stradale sul cavalcavia della ss20 all’altezza della frazione Roverino poco prima delle 14,00. Due amici, il ventimigliese A.R. e C.D. di Camporosso, in sella alle rispettive moto di grossa cilindrata, una Yahamaha R1 e una Honda Hornet, si sono “agganciati” mentre percorrevano la statale a velocità elevata. L’impatto tra le due moto, che viaggiavano in direzione Ventimiglia, è avvenuto davanti al distributore di benzina. Da qui, per oltre trecento metri, le moto hanno continuato a scivolare mentre i centauri sono rimasti a terra, feriti ma non in pericolo di vita.

In quel momento, stava sopraggiungendo una Fiat 500 Abarth nuovo modello che ha cercato di evitare l’impatto con le moto che, senza i conducenti, continuavano a viaggiare come proiettili sull’asfalto. Nonostante il tentativo di evitare l’impatto, il conducente della Cinquecento non è riuscito a schivare una delle moto, che ha letteralmente travolto la vettura.

Sul posto sono accorsi l’automedica del 118, un equipaggio della Croce Azzurra di Vallecrosia e uno di Ponente Emergenza di Bordighera che hanno trasportato i due centauri al pronto soccorso dell’ospedale Borea di Sanremo in codice giallo di media gravità. Presenti anche i vigili del fuoco del distaccamento di Ventimiglia, che hanno messo in sicurezza l’area, la polizia municipale e i carabinieri.

» leggi tutto su www.riviera24.it