Cronaca

Turismo, l’”allarme rosso” del Movimento Estremista Ligure: “Riviere demilanesizzate”

Turismo, l’”allarme rosso” del Movimento Estremista Ligure: “Riviere demilanesizzate”

Genova. E’ il ponte del 25 Aprile, il meteo non è clemente, ma Genova e le Riviere sono letteralmente invase dai turisti, traffico congestionato e lunghe code ai park in zona Porta Antico (con tanto di avvisi sui pannelli luminosi in città). Tanto basta per far scattare il tormentone #ciaoMilano, lanciato dai Pirati dei Caruggi e poi moltiplicatosi in Rete fino a diventare virale. Questa volta però c’è di più.

Dall’estro di Andrea Di Marco (animale comico da palcoscenico dai Cavalli Marci a Zelig Off) nasce il Mel, il Movimento Estremista Ligure. Sotto titolo: solo liguri in Liguria, hashtag di ordinanza #bastamilanesi.
“Gente negli uffici, nelle campagne, nei lidi, genti di Liguria – arringa il portavoce del Mel, alias Di Marco, in una cornice di foglie di basilico e cocina ben marcata -la guerra si fa più aspra! Il milanese nemico è pronto per l’invasione ma noi resisteremo in tutte le maniere!”.

L’ultimo ‘comunicato’ pre ponte del Mel avverte: è allarme rosso. Seguono i titoli di giornale, che poi è proprio Genova24.it. In poche parole “Non sono state sufficienti le misure prese per il (licenza poetica genovese, ndr) scorso week end pasquale, noi che siamo liguri, e avendo il mare e le acciughe fritte abbiamo capito tutto della vita, non possiamo scoraggiarci, ma dobbiamo escogitare qualcosa di più efficace”. Guardare il video per scoprire cosa..

» leggi tutto su www.genova24.it