Cronaca

VIII Seminario nazionale di formazione LaAV – In arrivo alla Spezia oltre 100 lettori volontari

VIII Seminario nazionale di formazione LaAV – In arrivo alla Spezia oltre 100 lettori volontari

LA SPEZIA – Sono oltre 100 i lettori volontari aderenti a LaAV, letture ad Alta Voce, provenienti da tutta Italia, che si ritroveranno nelle giornate di sabato 23 e domenica 24 settembre al complesso Scolastico Due Giugno per l’VIII Seminario nazionale di formazione organizzato dal Circolo LaAV La Spezia coordinato da Patrizia Fiaschi.

Ricco il programma del Seminario grazie ad una rete di sponsor locali, tra i quali il Centro Commerciale La Fabbrica di Santo Stefano Magra e lo stabilimento balneare Lido di Lerici. Sono previsti laboratori esperienziali sulla pratica della lettura a vari livelli sociali e sulla consapevolezza comunicativa. Sarà il Direttivo LaAV di Arezzo a condurre le parti seminariali di un movimento che si sta gradualmente trasformando in associazione nazionale. Grazie al patrocinio del Comune della Spezia verrà realizzato sabato 23 settembre alle 21 presso la nuova Mediateca Ligure di Via Firenze lo spettacolo serale “Voci di Liguria” a cura dei musicisti Egildo Simeone e Livio Bernardini, con la voce narrante del poliedrico Beppe Mecconi. Per la  conclusione dei lavori, in programma per il pomeriggio di domenica 24 settembre, è prevista la visita guidata al Museo Tecnico Navale e alla Sala delle Polene, a cura del Direttore Silvano Benedetti. Un ringraziamento speciale  va alla Dirigente Scolastica dell’ISA 2, Dott.ssa Antonella Minucci, per la messa a disposizione degli spazi.

LaAV, letture ad Alta Voce, una rete di Circoli con diffusione a livello nazionale, nasce da un’idea di Federico Batini, direttore dell’Associazione Nausika: è  un “movimento” che fa capo a Nausika e che promuovere ad ampio raggio il valore della lettura come strumento efficace, “democratico”, portatore di benessere per i singoli e, conseguentemente, per la società tutta.La grande comunità dei lettori LaAV ha fatto proprio il motto “Io leggo per gli altri” che sintetizza perfettamente il piacere della lettura e la disponibilità a farlo per gli altri. Leggere e ascoltare, entrare in relazione con gli altri, per conoscere meglio il proprio mondo e i tanti altri mondi possibili.

» leggi tutto su laspezia.cronaca4.it