Politica

Tassa di soggiorno, Melgrati: “Stupisce che sindaci di centrodestra siano a favore”

Tassa di soggiorno, Melgrati: “Stupisce che sindaci di centrodestra siano a favore”

Alassio. “Mi unisco al coro di FederAlberghi, associati UPA e altre associazioni di categoria della provincia di Savona (Federazione Italiana Mediatori Agenti Affari, Assoutenti etc.) e lo dico da cittadino, ex amministratore e albergatore: questa tassa di soggiorno non s’ha da pagare!”. Marco Melgrati, presidente di Politica per Passione e vicecoordinatore regionale di Forza Italia, prende posizione assolutamente contraria alla tassa di soggiorno, che definisce come “un danno incalcolabile per gli albergatori che non risolverebbe i problemi del turismo”.

“Capisco che i Comuni hanno le casse vuote e non riescono a fare investimenti, soprattutto nel turismo, ma chiedere l’introduzione della tassa di soggiorno sarebbe come tagliarsi gli attributi per far dispetto alla moglie – afferma Melgrati – In un momento di grave crisi economica in cui gli albergatori sono soggetti ai capricci del tempo (e quest’anno per fortuna è andata bene). La stagione invernale con gli anziani delle regioni del nord che svernavano è diventata un ricordo. Oggi si cerca la migliore offerta su Internet per una camera per il fine settimana e sono anni che gli albergatori mantengono i prezzi invariati a fronte di aumenti di costi e di tassazione: anche solo 2 euro a cliente sarebbero un suicidio economico”.

“E pensare poi che con la tassa di soggiorno i Comuni possano fare promozione e non riempire i buchi di bilancio è veramente fantascienza, ci vuole ben altro: programmazione, sinergia tra i vari comprensori turistici, una regia Regionale, idee nuove e innovative – prosegue l’esponente politico – Pensare che con i proventi della tassa di soggiorno, in provincia di Savona, si voglia mettere in piedi un ennesimo carrozzone con posti profumatamente pagati per gli ‘amici degli amici’, per gestire i proventi di questa ennesima gabella che colpisce prima i clienti e poi gli albergatori, è vergognoso e scandaloso!”.

» leggi tutto su www.ivg.it