Cronaca

Troppo degrado e sporcizia in giro per Savona: l’esposto di un privato cittadino

Troppo degrado e sporcizia in giro per Savona: l’esposto di un privato cittadino

Savona. “In base ai diritti e ai doveri che ho come cittadino Italiano mi accingo a fare un esposto formale sulla situazione di grave degrado e sporcizia in cui versa la città di Savona”.

Inizia così la segnalazione arrivata alla nostra redazione da parte di Gabriele Morrone, che afferma: “Ormai è una situazione costante, soprattutto negli ultimi anni, si convive con lo sporco nelle strade, negli spazi verdi, nelle spiagge e nei fiumi. Ovunque si punti lo sguardo c’è spazzatura. Giro parecchio per il comune in quanto posseggo un cane, e trovo spazzatura in posti impensabili: nei boschi, nei fiumi, nelle spiagge. posso capire per strada e nei giardini, si sa che soffia vento forte a Savona e spesso la spazzatura vola dai cassonetti. Ciò che non accetto è che rimane li per mesi e mesi. Mi capita di vedere lo stesso pezzo (di plastica, cartone o cose più gravi come batterie del telefonino..) mesi per terra nello stesso posto” racconta il cittadino savonese, che ha documento con foto parecchie situazioni di sporcizia e poco decoro per la città della Torretta.

“La situazione più grave che ho notato e nel fiume Letimbro. All’inizio della stagione invernale è stata fatta la pulizia, fin qui tutto bene, peccato che sono state lasciate li le canne e tutto ciò che c’era sotto e in mezzo ad esse, quali plastica, sacchi della spazzatura, pezzi di finestre, gomme di auto, tappetini di auto, biciclette, insomma una discarica a cielo aperto con smaltimento naturale fatto dall’acqua nei giorni di pioggia, che aimè finisce inevitabilmente nel mare”.

» leggi tutto su www.ivg.it