Sport

Non c’è due senza tre: la CA Carispezia sconfigge Forlì 55-64

Non c’è due senza tre: la CA Carispezia sconfigge Forlì 55-64

La Crédit Agricole Carispezia ottiene un altro successo, vincendo 55-64 a Forlì contro le Tigers Rosa nel recupero della 4° giornata di ritorno del girone sud di serie A2, in quella che doveva essere la partita delle sorelle Olajide, ma l’infortunio al ginocchio di Isabella ha reso impossibile questa ricorrenza. È il terzo trionfo in serie per la formazione bianconera, che sabato alle ore 16 proverà a conquistare il quarto con Alghero. Costretto a fare a meno di Giuseppone e Da Silva, coach Corsolini porta alla vittoria la squadra spezzina con protagoniste le cosiddette “senior” del gruppo: Templari, Cadoni (encomiabile, 40 minuti in campo e doppia-doppia per lei da 19 punti e 14 rimbalzi) ed il capitano Linguaglossa. Ora le bianconere salgono a quota 24 punti in classifica, conservando il sesto posto.

La CA Carispezia approccia bene alla partita, confezionando immediatamente un break di 9-0 ad opera di Templari, Cadoni e Linguaglossa, chiuso dal canestro di Zampiga. Le spezzine allungano ancora con Tosi e Cadoni, prima della parte centrale del quarto in cui sono gli errori ad essere protagonisti, da una parte e dall’altra. La prima frazione termina 4-21 per le ospiti.

Nel secondo periodo le bianconere segnano il primo canestro ancora con Cadoni (4-23), ma poi Forlì inizia ad entrare in partita, ricucendo gradualmente il divario, fino ad arrivare due volte sul -12 grazie ad un buon lavoro di squadra (13-25 e 15-27). Nella seconda metà la CA Carispezia si trova nuovamente avanti di 19 lunghezze sfruttando i canestri di Lucca, Templari e Linguaglossa, ritoccando il massimo vantaggio a quota 21 punti con la segnatura di Cadoni (19-40). All’intervallo lungo si va sul 25-42 per le spezzine.

» leggi tutto su laspezia.cronaca4.it