Cronaca

Dogana, otto tonnellate di corallo in via d’estinzione sequestrate dalla Guardia di Finanza.

Dogana, otto tonnellate di corallo in via d’estinzione sequestrate dalla Guardia di Finanza.

Genova. Prosegue senza sosta l’attività di controllo dei flussi marittimi e commerciali operata nell’ambito del porto di Genova dalle Fiamme Gialle di Lungomare Canepa e dalla Agenzia delle Dogane e dei Monopoli. Questa volta l’attività investigativa congiunta tra Guardia di Finanza e Dogane ha riguardato il contrasto del commercio illegale di flora e fauna in via di estinzione.

Si tratta di un nuovo delicato settore, le cui competenze, all’interno degli spazi doganali, sono state da pochi mesi demandate al servizio CITES della Guardia di Finanza. Nei giorni scorsi, i militari del II Gruppo delle Fiamme Gialle di Genova, in collaborazione con i funzionari del Servizio Antifrode dell’Ufficio delle Dogane di Genova 1, dopo approfondita attività d’indagine, hanno individuato una partita di coralli – per un totale di oltre 8 tonnellate – originaria delle Isole Salomone a bordo di una motonave mercantile proveniente da Singapore.

La merce era destinata ad una nota azienda del ponente ligure specializzata nella lavorazione e nel commercio di conchiglie e fossili da collezione. I militari del II Gruppo delle Fiamme Gialle e l’Agenzia delle Dogane hanno però scoperto che la preziosa merce viaggiava scortata da una licenza di esportazione rilasciata dal Ministero delle Politiche Ambientali delle Isole Salomone, risultata essere non valida.

» leggi tutto su www.genova24.it