Cronaca

Rampa di via Cantore, Rossi il consigliere furioso: “Chi ha ipotizzato chiusura ha meno cervello di un criceto”

Rampa di via Cantore, Rossi il consigliere furioso: “Chi ha ipotizzato chiusura ha meno cervello di un criceto”

Genova. Avete presente gli sfoghi sui social network? Quelli ai quali almeno una volta chiunque fra noi ha ceduto salvo poi magari pentirsi per aver utilizzato toni troppo accesi? Succede che il consigliere comunale Davide Rossi (Lega) si sia sfogato parecchio in merito alla vicenda della rampa chiusa in via Cantore. Ma che non l’abbia fatto su Facebook bensì con un comunicato stampa.

Rossi, sampierdarenese doc, si è scagliato contro la decisione di chiudere l’accesso alla strada Aldo Moro per il test propedeutico ai lavori del nodo di San Benigno dopo i quali, la rampa stessa, non dovrebbe essere solo chiusa temporaneamente, ma abbattuta definitivamente.

“I criceti hanno più capacità cognitiva di chi ha ipotizzato di chiudere un accesso del genere in modo indolore”. E’ uno dei passaggi della dura dichiarazione del consigliere di maggioranza. Sfogo riferito a chi? Alla giunta comunale che il suo partito sostiene? Rossi, interpellato chiarisce “non proprio”. Tant’è l’attacco, così posto, lascia aperte diverse interpretazioni. Lo riportiamo integralmente (o quasi):

» leggi tutto su www.genova24.it