“Giornata del Fai di primavera”, passeggiata turistica alla scoperta della valle del San Lorenzo

“Giornata del Fai di primavera”, passeggiata turistica alla scoperta della valle del San Lorenzo

Imperia. Ritorna per i cittadini italiani uno dei più amati e attesi appuntamenti con il FAI, Fondo Ambiente Italiano: le Giornate FAI di Primavera.

Oggi la valle del San Lorenzo aprirà le porte dei suoi tesori: il parco benessere “Novaro” di Costarainera, un moderno parco del benessere psico-fisico aperto da pochi mesi, grazie al progetto Jardival, in quello che fu l’Istituto Elioterapico “Giuseppe Barellai” e Ospedale Sanatoriale “Giacomo Filippo Novaro”, edificato negli anni Trenta per accogliere i malati di tubercolosi. I visitatori avranno la possibilità di poter ammirare un patrimonio nascosto, ricco di storia, arte e natura che traccerà un viaggio di scoperta fra le bellezze meno conosciute della nostra terra: le chiese di Sant’Antonio Abate, San Pietro e quella della Natività di Maria Vergine a Cipressa.

La valle del rio San Lorenzo, che sale dal mare ai 1150 metri del monte Faudo, è suddiviso tra cinque comuni (San Lorenzo al Mare, Civezza, Costarainera, Cipressa, Pietrabruna) che comprendono otto borghi principali. Una valle aperta, luminosa, verdeggiante di olivi e di boschi. La storia qui non ha lasciato testimonianze grandiose tutta la nostra provincia è ricca di segni piccoli ma importanti che raccontano bene la storia della sua gente e del suo territorio. Sarà inoltre possibile percorrere i vicoli di Costarainera, che furono teatro di lotte feudali e incursioni saracene, e raggiungere il secondo bene aperto in questa giornata: la chiesa di Sant’Antonio Abate, monumento tardomedievale di grande interesse, isolata sulla collina sopra il borgo in un paesaggio di grande suggestione. La sua facciata conserva la traccia dei rimaneggiamenti occorsi nel tempo, tra Quattro e Cinquecento; notevole il fonte battesimale ottagonale quattrocentesco.

» leggi tutto su www.riviera24.it