Cronaca

Monitoraggio di Goletta Verde lungo le coste della Liguria

Monitoraggio di Goletta Verde lungo le coste della Liguria

LERICI – Il bilancio del monitoraggio di Goletta Verde lungo le coste della Liguria, presentato qualche giorno fa in conferenza stampa da Legambiente Liguria, Goletta Verde e la Direzione scientifica di ARPAL rivela la persistenza di una situazione grave e deludente. Su ventitré punti monitorati, ben quattordici sono risultati con cariche batteriche elevate. E sono i soliti fiumi e canali a continuare a riversare in mare scarichi non depurati, che rischiano di compromettere la qualità del mare e di tratti di costa e spiagge pregiate, con gravi rischi non soltanto per il delicato ecosistema costiero ma anche per la stessa salute dei bagnanti, in particolare bambini che con l’acqua ci giocano.

La mal depurazione delle acque d’altra parte interessa un po’ tutto il territorio nazionale, l’Unione ci ha condannato ad una multa di 25 milioni di Euro, più 30 milioni ogni 6 mesi finché non ci si mette in regola. Soldi che avrebbero potuto trovare ben altre destinazioni.

Da anni, con Goletta Verde, i tecnici di Legambiente eseguono il controllo dello stato di qualità del mare, dei laghi e delle coste con l’obiettivo di scovare e denunciare le situazioni a maggiore rischio inquinamento causata dalla mancanza o inadeguatezza del servizio di depurazione.

» leggi tutto su laspezia.cronaca4.it