Sport

Non si ferma il ciclone Sarzana che espugna Trissino e vola in testa alla classifica

Non si ferma il ciclone Sarzana che espugna Trissino e vola in testa alla classifica

Succede tutto nel secondo tempo, tra Trissino e Sarzana, in una partita intensa dove l’han spuntata i rossoneri. La “banda dello zingaro” ha mostrato un cinismo sottorete probabilmente mai visto in terra ligure. Trissino era anche riuscito a pareggiare i conti dopo i primi due gol liguri, ma nulla ha potuto nel gioco rapido degli avversari andati a segno con Borsi e per due volte Rampulla, negli ultimi 6 minuti di gioco. Trissino abdica il primato e si ritrova al quarto posto, mentre Carispezia è in testa al campionato con 10 punti. I vicentini saranno di scena a Follonica sabato prossimo, mentre Carispezia Sarzana dovrà vedersela contro l’ Amatori Wasken Lodi al Vecchio Mercato. A tenere i piedi saldamente a terra ci pensa il presidente Corona che annuncia: «Fatemi godere una settimana da Re, ma siamo a meno otto dalla probabile quota salvezza». (nella foto il mucchio selvaggio rossonero dopo la quinta rete segnata da Rampulla)

G.S. HOCKEY TRISSINO – CARISPEZIA HOCKEY SARZANA 3 – 5  (0 – 0)

G.S. HOCKEY TRISSINO: Català (Vallortigara), Nicoletti (1), Faccin, Rubio (1), Formatje, Bertinato, Greco (1), Schiavo, Bicego. Allenatore: Manuel Barcelò Perez.

» leggi tutto su laspezia.cronaca4.it