Economia

Regione, inserimento lavorativo delle donne vittime di violenza. L’assessore Cavo: “Provvedimento per dare fiducia e futuro”

Regione, inserimento lavorativo delle donne vittime di violenza. L’assessore Cavo: “Provvedimento per dare fiducia e futuro”

Regione Liguria, per supportare l’inserimento lavorativo delle donne vittime di violenza, ha previsto la realizzazione di interventi di sostegno all’autonomia delle vittime di violenza di genere, in carico ai Centri Antiviolenza accreditati da Regione e ai servizi sociali territoriali, attraverso la concessione di contributi finalizzati a sostenere il loro inserimento lavorativo.

L’attuazione dell’intervento sarà supportata dall’erogazione di 130.000 euro, disponibili come indennità a sostegno dei contratti di assunzione a donne che seguono un percorso in uscita dalla violenza. I fondi permetteranno di sostenere potenzialmente più di cento donne.

“La mancanza di indipendenza economica è spesso uno dei fattori che ostacola l’uscita da situazioni di violenza domestica – afferma Ilaria Cavo, assessore alle Pari Opportunità di Regione Liguria – Lo dicono sia i dati nazionali che quelli regionali: per questo, dopo avere sostenuto l’indipendenza abitativa ora la scelta è di incentivare contratti che garantiscano un reddito e ridiano fiducia in sé stesse e speranza nel futuro”‘.

» leggi tutto su www.ivg.it