Liguria24 - Liguria Notizie in tempo reale, news in Liguria: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

“Nuova era” per le palestre dell’Imperiese: corsi su prenotazione e all’area aperta, attrezzi distanziati e sanificati

Imperia. Per le palestre della provincia di Imperia inizia una “nuova era”, quella dopo il lockdown, caratterizzata da prenotazioni, installazione di dispenser con gel igienizzanti per la pulizia delle mani e di apposita cartellonistica sulle regole di comportamento da seguire, sanificazione a ogni cambio turno, igienizzazione degli attrezzi e distanziamento di almeno un metro per evitare assembramento. Alcune palestre hanno già aperto, altre invece ricominceranno dal 25 maggio, seguendo le linee guida indicate dal Governo nel DPCM del 17 maggio.

«Riapriremo il 25 maggio – afferma David D’Ambrosio, presidente di Indomita Sanremo abbiamo deciso di fare le cose con cautela seguendo bene le linee governative. Abbiamo fatto dei grossi cambiamenti, per esempio abbiamo tolto tutti i tatami per sanificare la palestra, abbiamo predisposto la segnaletica per mantenere i distanziamenti previsti e abbiamo termoscanner e gel igienizzante. Per quanto riguarda i corsi diamo la priorità ai tesserati e per dare la possibilità a tutti incrementeremo il numero dei corsi, che saranno dal lunedì al sabato. Chi vorrà iniziare verrà inserito nei vari gruppi. Prima, per esempio, un allenamento era due volte a settimana per un’ora e mezza, d’ora in poi sarà tre volte a settimana per un’ora, diviso in due volte. Verrà effettuata l’igienizzazione e solo dopo entrerà il secondo gruppo. Per i bambini, visto che sono tanti, abbiamo pensato di fare quattro turni. Ogni gruppo sarà formato al massimo da 10 persone. Abbiamo la fortuna di avere un terrazzo grande, perciò usufruendolo, grazie alla bella stagione, possiamo fare al massimo un gruppo da 15 persone, non di più. E’ meglio avere un atleta in meno ma riuscire a garantire la sicurezza di tutti. Vi sarà la possibilità di allenarsi anche individualmente alla sera, pensavamo infatti di tenere aperto fino a mezzanotte, se si potrà. Abbiamo calendarizzato i vari gruppi, nessuno potrà far parte di un gruppo diverso dal suo, in questo modo possiamo regolamentare gli accessi e sapere chi si allena e quando, siamo molto rigidi. Terremo aperto a giugno e a luglio, l’idea è di tenere aperto anche ad agosto ma valuteremo se ci sarà affluenza».

... » Leggi tutto

Più informazioni su