Liguria24 - Liguria Notizie in tempo reale, news in Liguria: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Campo ligure, tutto pronto per la rimozione della bomba. Dall’alba chiudono A26, Turchino e ferrovia

Campo ligure. E’ tutto pronto per domani, domenica, per le operazioni di rimozione dell’ordigno bellico rinvenuto lo scorso 14 giugno sul territorio del comune di Campo Ligure, nell’alveo del torrente Stura. Si tratta di una bomba d’aereo di fabbricazione americana del peso di 500 libbre, risalente al secondo conflitto mondiale che comporterà l’evcavuazione di circa 1200 persone, compresi gli ospiti di una residenza per anziani e di una residenza protetta. L’ubicazione dell’area dell’ordigno ha reso necessario disporre, dalle ore 06.00 di domenica 12 luglio e fino a cessate esigenze, l’interruzione della circolazione per tutte le categorie di veicoli, in ogni direzione, lungo i tratti dell’autostrada A26 ricompresi nella provincia di Genova: il traffico veicolare sarà, pertanto, deviato sull’A6 e sull’A7; sarà sospeso altresì, a partire dalle ore 08.00, il transito sulla statale 456 del Turchino e sulla S.P. 69 Capanne di Marcarolo e dalle ore 09.00 la circolazione ferroviaria sulla linea Genova – Acqui Terme.

L’intervento, ricorda la Prefettura, sarà eseguito a cura dei Guastatori del 32° Reggimento Genio Guastatori di Fossano che, nei giorni scorsi, hanno completato le operazioni propedeutiche di messa in sicurezza e consolidamento del sito di ritrovamento. Le complesse fasi organizzative preordinate alla bonifica dell’ordigno sono state messe a punto nel corso di una serie di incontri tenutisi in Prefettura in sede di Centro Coordinamento Soccorsi che ha definito il piano d’intervento, reso esecutivo con ordinanza del Prefetto di Genova. Alle attività operative che si succederanno nel corso della giornata concorreranno Forze di Polizia territoriali e locali, Vigili del Fuoco, personale medico sanitario e volontariato di protezione civile.

... » Leggi tutto

Più informazioni su