Liguria24 - Liguria Notizie in tempo reale, news in Liguria: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Atletica leggera: Savona superstar, è il festival degli azzurri

Savona. Quasi un campionato italiano. Savona spalanca le porte a due ore abbondanti di grande atletica italiana, con sfumature internazionali e con molto del meglio che il panorama azzurro delle piste e delle pedane possa offrire. In diretta televisiva su RaiSport+HD dalle 17.30 alle 19.20, il Memorial Giulio Ottolia di giovedì 16 luglio presenta il piatto forte della sfida nei 100 metri tra Filippo Tortu (Fiamme Gialle) e Marcell Jacobs (Fiamme Oro), con batterie alle 17.05 e finale alle 18.25: è il big match tra il più veloce d’Italia (Tortu 9.99) e il terzo azzurro di sempre (Jacobs 10.03). Tra i temi di sicuro interesse c’è anche la prima uscita stagionale sui 400 metri per il primatista italiano Davide Re (Fiamme Gialle), 44.77 nella scorsa stagione per violare il muro storico dei 45 secondi. E attenzione anche a un altro recordman nazionale come Leonardo Fabbri (Aeronautica), 20,58 all’esordio di sabato scorso a Vicenza nel peso, decollato a 21,59 nella stagione indoor. Correrà a pochi chilometri da casa (è di Alassio) l’ostacolista Luminosa Bogliolo (Fiamme Oro), per migliorare il doppio 12.93 di Rieti nei 100hs. Nell’alto, la sfida tra Elena Vallortigara (Carabinieri) e Alessia Trost (Fiamme Gialle) è arricchita da una brillante Erika Furlani (Fiamme Oro) capace di 1,94 sabato scorso a Rieti, per una gara onorata dalla presenza in tribuna dell’olimpionica Sara Simeoni. Tutta da seguire la velocità al femminile con le staffettiste primatiste italiane Irene Siragusa (Esercito) e Anna Bongiorni (Carabinieri) nei 100, Gloria Hooper (Carabinieri) con la bulgara finalista mondiale Ivet Lalova-Collio nei 200, Mariabenedicta Chigbolu (Esercito) nei 400 metri. Esordi stagionali per Filippo Randazzo (Fiamme Gialle, lungo) e Hassane Fofana (Fiamme Oro, 110hs). E in pedana va Larissa Iapichino (Atl. Firenze Marathon), 18 anni da compiere sabato, oro continentale under 20 del lungo e attuale leader mondiale stagionale di categoria con il 6,57 di Vittorio Veneto.

17:00 – Lungo uomini – La gara, così come quella femminile, è dedicata a Elio Locatelli, maestro dei salti in estensione e di tutta l’atletica, scomparso nello scorso novembre. A contendersi il Trofeo intitolato all’ex dt azzurro già dirigente della federazione mondiale sarà soprattutto il campione italiano Filippo Randazzo (Fiamme Gialle), il catanese da 8,07 che lo scorso anno sulla pedana di Savona sfiorò gli otto metri (7,98). La barriera tanto ambita non è lontana per Antonino Trio (Athletic Club 96 Alperia), che continua la sua ricerca degli 8 metri proseguita in inverno con il 7,93 degli Assoluti indoor.

... » Leggi tutto

Più informazioni su