Liguria24 - Liguria Notizie in tempo reale, news in Liguria: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Cairese, Francesco Saviozzi: “Sono rimasto per l’affetto di tifosi e società nei miei confronti”

Cairo Montenotte. Il post lockdown e la bella stagione hanno portato una fitta schiera di corteggiatori desiderosi di conquistare le prestazioni sportive di capitan Francesco Saviozzi. Dopo le riflessioni del caso, doverose quando tra le pretendenti vi sono realtà di assoluto prestigio, la scelta è stata rimanere in gialloblù. Nella società dove è cresciuto, che lo ha lanciato tra i grandi e di cui adesso è un indiscutibile punto di forza.

Nell’intervista realizzata dall’addetto stampa Daniele Siri, Saviozzi dichiara: “Purtroppo per questo Covid non siano riusciti a terminare la stagione, dispiace tantissimo anche perché eravamo quarti, potevamo dire la nostra, mancavano diverse partite e secondo me potevamo arrivare, se non secondi, almeno terzi. Con le prime tre della classe non avevamo mai perso, anzi avevamo vinto con Sestri Levante e Albenga. Ci mancava l’Imperia al ritorno. Purtroppo siamo rimasti chiusi in casa ed è iniziata poi l’estate. Dopo alcuni corteggiamenti ho deciso di rimanere qua; mi hanno fatto piacere perché mi fanno capire che in questi anni qualcosa di buono l’ho fatto. Tra l’amore che c’è per la Cairese, quello dei tifosi e la società nei miei confronti, mi hanno fatto rimanere qua. L’avevo subito detto: se devo cambiare è per puntare più in alto, perché uno che gioca a calcio deve puntare sempre ad andare più in alto possibile e io, se cambiavo, aveva un’opportunità di andare in una categoria superiore. Non è avvenuto; il mio primo pensiero, l’ho sempre detto, era quello di rimanere qua. Grazie alla società sono rimasto e sono contentissimo”.

... » Leggi tutto

Più informazioni su