Cronaca

Da stasera scatta il coprifuoco alle 23, bar e ristoranti respirano: “Un’ora in più vuol dire tanto”

Da stasera scatta il coprifuoco alle 23, bar e ristoranti respirano: “Un’ora in più vuol dire tanto”

Prima serata di movida in centro storico dopo il lockdown, polizia locale e steward anti assembramento

Liguria. Stop alla corsa a pagare il conto con la cena ancora sullo stomaco, niente più ansia da multa per chi sgarra di qualche minuto e imbocca in ritardo la strada verso casa. Da questa sera, per effetto del decreto Draghi firmato ieri dal presidente Mattarella, il coprifuoco scatterà alle 23. E anche se molti chiedevano di eliminarlo completamente, le differenze saranno già tangibili, soprattutto per i gestori dei locali.

Per ristoranti e cocktail bar un’ora vuol dire tanto – spiega Marina Porotto, esercente di piazza delle Erbe e presidente dei giovani imprenditori Fipe Liguria – Ai ristoranti dà la possibilità di ricevere più prenotazioni perché la gente si sente più tranquilla e mangia con più calma. Per i bar significa avere più tempo per cambiare i tavoli: se c’è gente che si alza alle nove difficilmente si riesce a servire altri clienti prima della chiusura, ma con un’ora in più si può finalmente recuperare un piccolo dopocena. E poi in questo modo si gestisce meglio il flusso senza assembramenti alla chiusura”.

» leggi tutto su www.ivg.it