Anffas Imperia, raccolti 15.000 euro per il progetto “Un Seme Dopo di Noi”

Anffas Imperia, raccolti 15.000 euro per il progetto “Un Seme Dopo di Noi”

riviera24 - anffas imperia

Imperia. È stato raggiunto il primo obiettivo di 15.000 euro della campagna di raccolta fondi lanciata da Anffas Onlus Imperia per chiedere il sostegno nella realizzazione del progetto “Un Seme Dopo di Noi”: prossima tappa sarà l’impianto di irrigazione. In soli 19 giorni è stata raggiunta la somma necessaria per ristrutturare la serra di circa 80 mq, posta nel giardino del Dopo di Noi “Casa di Primo e di Lilli”, a Diano Marina, in cui possono vivere fino a quattro persone con disabilità intellettiva e relazionale, in un contesto familiare. La ristrutturazione permetterà a persone con disabilità e studenti di collaborare per la coltivazione di ortaggi, realizzati nel rispetto dell’ambiente, incentivando l’acquisto a km zero da parte della comunità locale e lo sviluppo di buone pratiche ambientali.

Il progetto, però, non è finito qui. È necessario realizzare un impianto di irrigazione, per poter bagnare le piantine coltivate. Questo sarà possibile collegando il pozzo presente
nel giardino alla serra, realizzando un impianto a goccia che permette di somministrare la giusta quantità d’acqua a ogni singola pianta, solo quando e dove serve. L’acqua del
pozzo è già stata fatta analizzare dai laboratori della Regione Liguria ed è risultata adatta alla coltivazione. L’impianto in progetto permetterà di utilizzare l’acqua piovana e quella
presente nelle falde acquifere, senza sprechi idrici. É possibile visionare i contenuti del progetto su https://www.ideaginger.it/progetti/un-seme-dopo-di-noi.html e dare il proprio
contributo attraverso PayPal, carta di credito, bonifico bancario o satispay.

» leggi tutto su www.riviera24.it