Quantcast
Liguria24 - Liguria Notizie in tempo reale, news in Liguria: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

La Pubblica assistenza della Spezia incontra i ragazzi del centro ricreativo “Le matite colorate”

La Pubblica assistenza incontra i ragazzi de

La Pubblica assistenza della Spezia incontra i ragazzi del centro ricreativo “Le matite colorate”, in uno stage di primo soccorso. Una persona si trova improvvisamente in pericolo, ma può essere aiutata immediatamente con le giuste
indicazioni. Questo lo spirito che ha accompagnato lo stage di primo soccorso che si è tenuto ieri nella sede di Via Carducci della Pubblica assistenza della Spezia. Le ragazze e i ragazzi del centro ricreativo ‘Le matite colorate’ hanno incontrato i militi della Pubblica assistenza e Nino Postorino coadiutore del responsabile dei servizi di pronto soccorso Stefano Ghinolfi. I 15 giovanissimi partecipanti hanno mostrato grande interesse per le attività dell’ente. Abbiamo spiegato loro come si può intervenire in una qualsiasi emergenza improvvisa – spiega Postorino – a partire da un semplice boccone oppure una caramella che potrebbero ostruire le vie respiratorie. I partecipanti hanno anche colto con attenzione le modalità con cui ci si deve approcciare, in sicurezza, a una persona ferita. Ragazze e ragazzi hanno partecipato attivamente alle dimostrazioni di rianimazione cardiopolmonare con l’ausilio dei nostri manichini di ultima generazione. Non ci siamo dimenticati anche della modalità di segnalazione al numero unico di emergenza (1 1 2), abbiamo spiegato loro l’importanza di scandire bene le parole e di fornire nel dettaglio il luogo in cui ci si trova. E’ stata una bellissima giornata, proficua per tutti”. Il presidente della Pubblica assistenza Tiziano Battaglini ha aggiunto:”E’ sempre positivo poter ospitare i più giovani nella nostra sede per attività formative di questa importanza. Sono occasioni importanti per accrescere il rapporto con la cittadinanza e perché no con i potenziali volontari del futuro”.

... » Leggi tutto

Più informazioni su