Altre News

Dopo otto anni di civismo, Bianchieri si schiera: «Io vicino a Renzi e Calenda. Votare Terzo polo»

Dopo otto anni di civismo, Bianchieri si schiera: «Io vicino a Renzi e Calenda. Votare Terzo polo»

alberto biancheri terzo polo

Sanremo. Chissà come la prenderanno gli alleati in Comune del Partito Democratico, da otto anni e mezzo pilastro dell’amministrazione civica del sindaco Alberto Biancheri, dopo aver ascoltato le parole con cui il primo cittadino ieri sera ha voluto schierarsi apertamente al fianco del Terzo polo di Calenda – Renzi, chiudendo, con un discorso accorato pronunciato dalla terrazza della Canottieri Sanremo, la campagna elettorale della candidata alla Camera Desiree Negri.

In attesa di scoprirlo, è ormai chiaro che la vicinanza tra Biancheri e Renzi sia qualcosa di più di una semplice amicizia maturata nel corso di un lungo pranzo in compagnia delle rispettive famiglie (quello che si era tenuto durante l’ultimo Festival di Sanremo, quando i fotografi avevano immortalato l’accoppiata uscire dalla casa del sindaco). E, se come ha sempre ripetuto lo stesso Biancheri, i suoi alla guida di Palazzo Bellevue sono stati otto anni e mezzo di civismo convinto, oltre la destra e la sinistra, ora è giunto il tempo di “schierarsi”. «In questo speciale e difficile momento bisogna riconoscere che è grazie a Matteo Renzi se il Paese ha avuto per un anno e mezzo una guida autorevole a livello internazionale come Mario Draghi. E’ stato lui l’artefice dell’operazione che ha portato Giuseppe Conte a farsi da parte. Così come Renzi è stato l’unico che ha difeso fino all’ultimo Draghi, quando tutti dicevano di volerlo e poi gli hanno fatto mancare la fiducia in parlamento. Questi sono stati gli aspetti che mi hanno spinto a schierarmi con il Terzo polo», – ha spiegato il sindaco di fronte a un centinaio di sostenitori – (vedi video in copertina).

» leggi tutto su www.riviera24.it