Economia

“La Liguria è di tutti”, ecco il nuovo spot promozionale della Regione con Elisabetta Canalis

Genova. Il trekking sui sentieri a picco sul mare e nel verde delle vallate, lo straordinario patrimonio culturale di mostre, palazzi e musei, i borghi e la loro storia secolare, i sapori irrinunciabili della Liguria, il suo olio e l’immancabile focaccia, il tutto su uno sfondo con i colori dell’autunno: tutto questo nel nuovo spot autunno inverno della campagna di promozione della Liguria, interpretato da una testimonial d’eccezione, Elisabetta Canalis. È ancora lei che racconta come la Liguria sia “di tutti”, come recita il claim, cioè una terra capace di soddisfare le esigenze e le preferenze di tutti i tipi di turisti, 365 giorni l’anno.

È stato presentato oggi, al Teatro del Mare del Salone Nautico di Genova, il terzo spot della campagna 2022 della Liguria, dopo la “cartolina” andata in onda durante le serate del Festival di Sanremo (vista in televisione da più di 10 milioni di spettatori), e lo spot estivo, visto da oltre 3,5 milioni di persone su Facebook e Instagram.

La Liguria punta in modo sempre più deciso su un turismo 12 mesi – osserva il presidente della Regione Liguria Giovanni Toti – proprio perché la nostra regione attira oggi non solo turisti innamorati delle nostre splendide spiagge e del nostro mare, il più bello d’Italia, ma anche un nuovo pubblico che, soprattutto nelle stagioni autunnali e primaverili, cercano arte, cultura, divertimento, sapori e tradizioni, opportunità per fare sport ed escursionismo. A conferma di questo, Genova, una meta non tipicamente balneare, ha registrato nella prima settimana di agosto +15,21% di presenze turistiche rispetto al 2019, mentre i primi 10 giorni di agosto, che comprendono anche l’inizio della settimana di Ferragosto, hanno fatto registrare un + 1% di presenze a livello regionale sempre rispetto al 2019, confermando il trend che parla di un mese di agosto migliore rispetto al 2019, con un forte incremento di turisti stranieri. Ottime le prospettive per il mese di settembre che, anche grazie a eventi come il Salone Nautico, e anche per ottobre”.

» leggi tutto su www.genova24.it