La Spezia prepara la ‘Giornata contro la violenza sulle donne’: consiglio comunale, spettacolo teatrale, conferenze e un corteo

La Spezia prepara la ‘Giornata contro la violenza sulle donne’: consiglio comunale, spettacolo teatrale, conferenze e un corteo

Il simbolo scelto per il consiglio comunale straordinario nella giornata internazionale contro la violenza sulle donne

Domani, 25 novembre, le iniziative in occasione della Giornata Internazionale per l’eliminazione della Violenza contro le Donne alla Spezia inizieranno al mattino con il Consiglio comunale straordinario della Spezia che si terrà in Sala Dante alle 10.30. Il “parlamentino” avrà inizio con la proiezione di un breve video promosso dalla Consulta Provinciale Femminile e realizzato dagli studenti del Liceo Cardarelli, a seguire i tradizionali interventi istituzionali in cui verrà data lettura della mozione sul tema, predisposta dalla Consulta delle Elette ed approvata nella seduta del Consiglio Comunale del 14 novembre, a seguire la relazione del 1° Dirigente Divisione Anticrimine dott. Gianpaolo Orditura nell’ambito della Campagna Permanente della Polizia di Stato “Questo non è amore” e diversi interventi di Istituti scolastici del nostro territorio che parteciperanno con contributi di tipo musicale, artistico, teatrale e narrativo accompagnati dalla visione di immagini e video e dal Coro dell’Isa4. Quest’anno l’evento vedrà inoltre la partecipazione della Compagnia degli Scarti che si esibirà in una performance teatrale. A partire dalle 10 in Piazza Beverini saranno presenti gli stand delle associazioni dove verranno mostrati materiali informativi e in Piazza Mentana verrà posizionato un autobus nella cui fiancata sarà visibile la campagna di sensibilizzazione contro la violenza verso le donne. Al pomeriggio, alle 17 è prevista la partecipazione dell’amministrazione comunale all’ inaugurazione della Festa del Cioccolato organizzata dal Centro Assistenza Confartigianato, in Corso Cavour dove è previsto un intervento incentrato sul tema della non violenza. Di seguito partirà, dalle 17.30, una passeggiata a piedi per le vie del centro storico da Corso Cavour sino in Sala Dante dove inizierà l’evento “Spezza il silenzio” che sarà un ulteriore momento di informazione, ma anche di intrattenimento, per ribadire la necessità di discutere questa tematica in modo collettivo, senza timore di affrontare il problema.  Alle ore 18 le celebrazioni termineranno con un convegno in Sala Dante: dopo i saluti istituzionali delle Autorità locali, il programma prevede una rappresentazione scenica promossa dalla casa editrice “Il filo di Arianna”; l’intervento del Centro Irene; la presentazione del progetto “Palla alle donne” promossa dallo Spezia Calcio Femminile e la presentazione del progetto sul tema dell’autodifesa personale a cura della scuola di Jujitsu. Nel corso del convegno sarà possibile prendere visione della mostra del fotografo Daniele Lualdi con apposizione di frasi a cura delle scrittrici Simona Adorni, Laura del Pino e Giovanna Lattanzio.

Altri eventi in città.  L’associazione culturale Anuket di via della Ghiara 147 alla Spezia ospita il 26 novembre l’evento ‘Ogni Giorno il 25′. Un evento legato alla Giornata internazionale per l’eliminazione della violenza contro le donne. Il programma prevede alle 16.30 la presentazione, a cura dello scrittore e poeta Marcello Lazzeri, del libro “Lascia che sia” edito da GD Edizioni della psicologa Gabriella Picerno. Alle 17.30 Daniela Delucchi dell’Associazione Vittoria – Centro Antiviolenza Mai Più Sola affronterà il tema dell’importanza dell’associazione sul territorio ‘chiedere aiuto è sempre il primo passo’. Alle 18.30 spazio all’Associazione Culturale Mirpò con l’improvvisazione teatrale “CLISCÉ”. Sarà presente l’artigiano orafo Alessandro Orlandi che esporrà il Braccialetto #Nnonseisola. Sarà, inoltre, possibile osserva l’esposizione di manifesti realizzati dagli studenti dell’Istituto Istruzione Superiore L. Einaudi – D. Chiodo. Per info: Anuket 348 3712934 – Alessandro Orlandi Orafo 347 4619421. Il gruppo di Non Una di Meno La Spezia invita tutte e tutti al corteo che attraverserà le vie della nostra città.  “Durante il corteo, con partenza da piazza Brin alle 18:30 (ritrovo 18) ci ricaveremo il tempo e lo spazio per ricordare tutte le vittime di femminicidio, lesbicidio e trans*cidio. Lo faremo perché siamo il grido altissimo e feroce di tutte quelle che più non hanno voce. Il 25 novembre sentiamo l’urgenza e la necessità di ritrovarci insieme e attraversare la città in corteo per essere visibili e rumorose. Per noi è importante attivarci anche (e soprattutto) sul territorio, partiamo da noi, incontriamoci e lottiamo insieme. Invitiamo tutte e tutti a raggiungerci, a scendere in piazza, per le nostre sorelle e per tuttx. Per ogni donna e soggettività LGBT*QIA+ che lotta, che non china la testa e si ribella. È arrivato il momento di rompere il silenzio: sono più di 100 i femminicidi, lesbicidi e trans*cidi del 2022, una conta che sembra non fermarsi. Basta guerre sui nostri corpi! L’unico carico residuale che conosciamo è il patriarcato!”

» leggi tutto su www.cittadellaspezia.com