Economia

Benzinai, garantiti i servizi minimi e i rifornimenti alle pompe: ecco le modalità dello sciopero

Benzinai, garantiti i servizi minimi e i rifornimenti alle pompe: ecco le modalità dello sciopero

carburante benzina distributore

Savona. In occasione dello sciopero nazionale dei distributori di benzina proclamato da Faib Confesercenti, Fegica, Cisl Fisisc e Confcommercio, dalle 19 di oggi, martedì 24 gennaio, alle 19 di giovedì 26 gennaio, gli impianti che garantiranno l’apertura no stop sulla rete stradale urbana ed extraurbana devono essere almeno il 50% dei self service aperti nei giorni festivi, secondo la regolamentazione degli scioperi nel settore della distribuzione del carburante.

Quindi, saranno aperti almeno la metà di quelli operativi nella prossima giornata festiva. In relazione al fatto che le giornate di sciopero saranno due, i gestori aperti si dovranno dividere per garantire un servizio minimo: la categoria ricorda che l’approvigionamento di benzina e diesel agli impianti è comunque garantito in quanto ormai la procedura di rifornimento dei carburanti alle pompe risulta automatizzato.

» leggi tutto su www.ivg.it