Cronaca

Condannata per furto a Imperia, Cassazione annulla sentenza per entrata in vigore della Cartabia

Condannata per furto a Imperia, Cassazione annulla sentenza per entrata in vigore della Cartabia

cassazione

Imperia. La quarta sezione penale della Corte di Cassazione ha annullato «senza rinvio la sentenza impugnata per essere il reato estinto per intervenuta remissione della querela»: lo si legge nella sentenza emessa nei giorni scorsi dalla suprema Corta in merito al ricorso presentato da una donna di 64 anni, condannata in primo e secondo grado per un furto commesso a Imperia il 25 gennaio 2018, quando, distraendo la commessa di una farmacia, si era impossessata di un tubetto di crema del valore di 40 euro.

Nell’impugnare la sentenza della Corte di Appello del 24 febbraio 2022 (che confermava quella emessa in primo grado a Imperia il 23 settembre 2021), l’avvocato della donna ha reso noto che la titolare della farmacia, quale persona offesa, aveva rimesso la querela dopo esser stata risarcita del danno subito.

» leggi tutto su www.riviera24.it