Cronaca

Antenna 5G a Promontorio, annullata l’autorizzazione: “Rendering sbagliato”

Antenna 5G a Promontorio, annullata l’autorizzazione: “Rendering sbagliato”

Antenna nel bosco

Genova. Dopo qualche mese dall’inizio della ‘battaglia’, arriva l’annullamento dell’autorizzazione paesaggistica per l’installazione dell’antenna dedicata all telefonia mobile di ultima generazione, il 5G, comparsa dalla giorno alla notte a Promontorio, quartiere collinare di Sampierdarena, tutelato dal punto di vista paesaggistico.

La richiesta di annullamento era stata proposta in autotutela dallo stesso Comune di Genova, dopo che le polemiche esplose tra i residenti avevano portato il caso in sede di Consiglio comunale. Secondo quanto comunicato dalla stessa amministrazione civica “È stato in effetti verificato che nei foto inserimenti allegati all’istanza dell’operatore che aveva condotto al rilascio dell’autorizzazione paesaggistica, l’antenna appariva con un’altezza di molto inferiore a quella realizzata“. Un ‘dettaglio’ che non è sfuggito ai residenti, che fin da subito si sono messi in trincea contro questa installazione, scoprendo l’irregolarità.

» leggi tutto su www.genova24.it