Politica

Avegno: “Io sindaco, non ostacolo lo sport. Lo tutelo”

Avegno:  “Io sindaco, non ostacolo lo sport. Lo tutelo”

Generico ottobre 2023

Da Francesco Canevello sindaco di Avegno in risposta ad articolo “il sindaco ostacola lo sport”

Il sottoscritto sindaco di Avegno e maggioranza teniamo a fare alcune precisazioni innanzi tutto che questa Amministrazione si è sempre e continua ad adoperarsi per un Migliore utilizzo degli spazi sportivi a disposizione, “leggi campo sportivo di Testana” del quale potrebbe a breve esserci delle novità.
Inoltre le coalizioni di Maggioranza che si sono susseguite si sono preoccupate di dotare un regolamento che disciplini l’utilizzo della Palestra.
Uno degli articoli calzanti in questa occasione è…
L’Art 6 com.1
In caso di inadempienze degli oneri e obblighi etc dettati dal regolamento in questione , “il Comune ha facoltà di sospendere o revocare la concessione”
La pulizia dei locali è un’onere dei fruitori e pare sia un’annoso problema…
L’articolo riportante le presunte intenzioni di “ostacolare lo Sport” scomodando addirittura la Costituzione, lo rigettiamo assolutamente, al riguardo si ricorda l’art. 28 proprio della costituzione che insieme ad un certo numero di leggi dello Stato sanciscono ” l’Autonomia e le responsabilità del Funzionario Pubblico dell’Ente”.
Strano che uno dei firmatari del Gruppo di Minoranza dimentichi le Competenze del Funzionario Pubblico, la quale ricopre in altra Amministrazione, indicando il Sindaco in qualità di Assessore allo Sport, persona atta a sbloccare la situazione.
Va ricordato ai suddetti firmatari che, le competenze sono del Funzionario responsabile del servizio del Comune di Avegno ruolo che ricopre con fiducia della Maggioranza e negli interessi Pubblici del Comune, per altro al momento non ha negato l’utilizzo della Palestra, ma ha mosso soltanto delle eccezioni, proprio negli interessi dei bambini, sia sportivi che scolari che usano la Palestra.

» leggi tutto su www.levantenews.it