Le probabili formazioni di Spezia-Pisa: Moro e Verde verso la panchina, torna Muhl

Le probabili formazioni di Spezia-Pisa: Moro e Verde verso la panchina, torna Muhl

Francesco Pio Esposito e Lucas Muhl

Una partita dal peso specifico diverso rispetto a tutte le altre. Seppure al Manuzzi il derby Spezia-Pisa richiama l’epica spezzina, in una gara che per il popolo bianco vale sempre qualcosa in più. E per l’appuntamento, dopo il successo contro la Feralpisalò, anche la squadra bianca non ha intenzione di sbagliare e anzi, vuole dare continuità a quella che è stata la prima vittoria della stagione. “Non ho intenzione di cambiare molto”, ha detto Massimiliano Alvini nella conferenza pre match, e per il derby infatti non sono attese grosse variazioni, se non quelle obbligate. Non ci sarà Nicolò Bertola, affaticato dopo gli ultimi impegni e a riposo per la sfida con i toscani. Alvini conferma la difesa a tre, ma con Nikolaou e Amian questa volta ci sarà Lukas Muhl, pronto a rientrare dopo due panchina. In porta ecco Dragowski, mentre sulle corsie esterne Elia è in vantaggio su Cassata, così come Reca su Joao Moutinho, nonostante una prova tutt’altro che brillante a Piacenza. Nel mezzo ancora spazio per Salvatore Esposito, lodato dal tecnico nel pre gara, a completare il reparto con Bandinelli e con Rachid Kouda, sempre più verso la conferma nel ruolo di ibrido trequartista. E se squadra che vince non si cambia, in avanti verso una nuova panchina Luca Moro, così come Daniele Verde: Antonucci e Pio Esposito sembrano ancora favoriti per partire dall’inizio.

In casa Pisa invece Aquilani deve fare i conti con l’assenza di Arena e un periodo tutt’altro che positivo. Reduce dal ko interno contro il Cosenza, l’ex allenatore della Primavera della Fiorentina dovrà modificare qualcosa nel suo undici, considerando anche la squalifica di Barbieri. Conferme per il 4-2-3-1, davanti Nicolas ecco Esteves e Calabresi sugli esterni, con Caracciolo e Canestrelli in mezzo, mentre a centrocampo spazio all’esperienza di Miguel Veloso e ai guizzi di Marin. Sulla trequarti pronto ad agire il bomber Mlakar, con Valoti e Vignato sulle corsie esterne, mentre il ruolo di nove sarà un duello tra Moreo e Torregrossa.

» leggi tutto su www.cittadellaspezia.com