Investire in obbligazioni: che cosa significa

Gli strumenti finanziari che possono entrare a far parte di un portafoglio di investimento sono numerosi. Ognuno presenta caratteristiche ben precise, in grado di rispondere al meglio a specifiche aspettative, nonché di adattarsi a profili di investimento e obiettivi differenti. Tra i più conosciuti rientrano le obbligazioni, note anche come bond.

Acquistabili sia sul mercato primario sia su quello secondario, le obbligazioni possono essere emesse da aziende o enti di vario genere e consentono di ottenere un profitto dallo scarto di emissione, dalla rivendita sul mercato secondario e dalle cedole periodiche.

Quando l’emittente è uno Stato, prendono il nome di Titoli di Stato, i quali sono disponibili in vari formati, i quali si differenziano per durata, presenza o assenza delle cedole periodiche e via dicendo. Tra i Titoli di Stato italiani rientrano ad esempio i BTP, disponibili nelle versioni standard, green, indicizzati all’inflazione Europea e indicizzati all’inflazione italiana; a tal proposito è possibile ottenere maggiori informazioni su https://www.moneyfarm.com/it/glossario-finanza/btp-italia/.

» leggi tutto su www.cittadellaspezia.com